Latest Post

Oltre il 50% delle microimprese non disponeva di meccanismi per attutire l’impatto del Covid: Studio I casi quotidiani di COVID in Cina hanno raggiunto livelli record: l’ufficio sanitario

Emesso il:

La Francia ha respinto le domande di asilo di 44 dei 234 migranti soccorsi nel Mediterraneo dalla nave della ONG Ocean Viking, che saranno riportati nel loro paese di origine, ha detto martedì il ministro dell’Interno Gerald Darmanin.

La nave era permesso di sbarcare al porto francese di Tolone lo scorso venerdì dopo Italia ha rifiutato l’accesso ai suoi porti, scatenando una lite diplomatica su come gestire le migliaia di migranti cercando di raggiungere l’Europa dal Nord Africa ogni anno.

Parlando in parlamento, Darmanin ha affermato che i 44 migranti saranno espulsi “non appena la loro salute lo consentirà”, aggiungendo che anche altri potrebbero essere rimandati a casa man mano che verranno esaminate ulteriori richieste di asilo.

La Francia non aveva mai consentito a una nave di soccorso che trasportava migranti dal Mediterraneo di sbarcare sulle sue coste, ma questa volta lo ha fatto perché l’Italia aveva rifiutato l’accesso.

Il governo francese ha affermato che, in base al diritto marittimo internazionale, l’Ocean Viking con i suoi passeggeri in difficoltà avrebbe dovuto avere accesso ai porti più vicini.

Ma l’Italia, sotto il suo nuovo primo ministro di estrema destra Giorgia Meloni, vuole che altre nazioni dell’UE si accollano maggiori oneri e sembra pronta a portare la questione in cima all’agenda europea.

In rappresaglia per la posizione dell’Italia, la Francia ha sospeso un piano per accogliere 3.500 rifugiati attualmente in Italia, parte di un accordo europeo di distribuzione, e ha esortato la Germania e altre nazioni dell’UE a fare lo stesso.

(AFP)

Source link