Latest Post

Oltre il 50% delle microimprese non disponeva di meccanismi per attutire l’impatto del Covid: Studio I casi quotidiani di COVID in Cina hanno raggiunto livelli record: l’ufficio sanitario

L'immagine mostra una ragazza seduta sulle scale.— Unsplash
L’immagine mostra una ragazza seduta sulle scale.— Unsplash

Un nuovo studio ha rivelato che i giovani che hanno trascorso più tempo con amici più ricchi di loro probabilmente avranno peggio salute mentale rispetto a quelli la cui compagnia è economicamente uguale.

Gli scienziati sociali dell’Università di Cambridge hanno scoperto che sentirsi più poveri può causare diversi problemi di salute mentale come bassa autostima, problemi comportamentali come iperattività, rabbia e ansia. I partecipanti che avevano amici quindi la stessa situazione finanziaria avevano una maggiore autostima e un migliore comportamento sociale.

Gli autori, che hanno pubblicato le loro ricerche nel Giornale di psicologia infantile e psichiatria, credere che le persone che frequentano persone di uno status socioeconomico più elevato si sentano come se non avessero un senso di appartenenza e si sentissero inadeguate.

“L’adolescenza è un’età di transizioni in cui usiamo confronti sociali per esprimere giudizi su noi stessi e sviluppare il nostro senso di sé”, ha affermato l’autrice principale Blanca Piera Pi-Sunyer, una borsista Cambridge Gates e dottoranda presso il Dipartimento di Psicologia dell’università, in un comunicato stampa.

Blanca ha aggiunto che potrebbe esserci un senso di posizione economica soprattutto nell’ambiente immediato problematico per senso di appartenenza.

“L’appartenenza è particolarmente importante per il benessere e il funzionamento psicosociale durante l’adolescenza”.

Ha detto che sentirsi diversi in qualsiasi modo potrebbe essere dannoso e aumenta anche la possibilità di difficoltà interpersonali come il bullismo. I confronti della ricchezza con gli altri possono in particolare “contribuire a un senso di autostima sociale e personale quando siamo giovani”.

Mentre i confronti sono malsani, i giovani tendono a confrontarsi molto con gli amici. Altri fattori oltre alle insicurezze finanziarie disturbano anche gli adolescenti come la popolarità e l’attrattiva.

Gli autori hanno studiato la disuguaglianza economica percepita in gruppi di amici di quasi 13.000 adolescenti nel Regno Unito. Tutti gli intervistati sono nati tra il 2000 e il 2002 e hanno raccolto dati sul proprio reddito.

L’autostima dei ragazzi che pensavano di essere più poveri dei loro amici era significativamente inferiore (6%-8%) rispetto a quelli che si sentivano uguali. Si è scoperto che avevano l’11% in meno di benessere rispetto ai bambini che sono finanziariamente uguali.

Questi bambini avevano anche maggiori probabilità di essere vittime di bullismo rispetto ad altri. D’altra parte, coloro che si sentivano più ricchi dei loro amici avevano il 5% in più di probabilità di essere loro stessi dei bulli.

“Molti studi suggeriscono che, oggettivamente, i giovani provenienti da contesti svantaggiati hanno maggiori difficoltà di salute mentale. I nostri risultati mostrano che anche l’esperienza soggettiva dello svantaggio è rilevante”, ha affermato anche Blanca.

Source link